6 suggerimenti utili per aumentare le vendite durante il Black Friday

Per chi gestisce un e-commerce il Black Friday è un’occasione imperdibile, un evento da sfruttare al meglio per incrementare le vendite e trovare nuovi clienti da fidelizzare. Molti consumatori infatti attendono questo periodo dell’anno per effettuare i propri acquisti online, puntando sul Black Friday e successivamente sul Cyber Monday per comprare i prodotti di cui hanno bisogno cercando di ottenere un buon risparmio.

Per un webshop si tratta di un’opportunità da non perdere, perciò in vista di questo momento bisogna pianificare una strategia accurata, cercando di capire quali siano le soluzioni più efficaci per ottimizzare le performance di vendita durante il periodo di sconti e offerte.

Vediamo 6 consigli utili per aumentare le vendite dell’e-commerce per il Black Friday, con alcuni accorgimenti semplici e immediati che consentono di sfruttare appieno questo momento dell’anno e battere la concorrenza.

1. Definire la durata del proprio Black Friday per massimizzare le vendite

Quando ci sarà il Black Friday 2022? La data del Black Friday quest’anno è venerdì 25 novembre 2022, infatti viene organizzato il giorno successivo alle celebrazioni del Thanksgiving negli Stati Uniti. Ovviamente non bisogna limitare le offerte e gli sconti a questa giornata, ma a seconda della propria strategia commerciale è possibile preparare un weekend lungo di promozioni oppure prevedere delle offerte durante l’intera settimana del Black Friday o anche in quelle precedenti.

Oggi molti e-commerce propongo sconti ad hoc durante tutto il mese di novembre oppure delle promozioni differenti nelle varie settimane del mese. In realtà non esistono restrizioni alla durata del Black Friday, quindi è importante definire un piano di marketing funzionale per il proprio business, in base alla categoria di prodotti venduti, al target di pubblico di riferimento del proprio store online e ai risultati che si vogliono ottenere. 

2. Black Friday: strategia per e-commerce con il reso facile e gratuito

Nonostante gli utenti siano disposti a spendere durante il Black Friday, alcuni ostacoli possono compromettere gli acquisti online, causando un aumento dei carrelli abbandonati. Una delle barriere è rappresentata dal rischio di non acquistare il prodotto giusto, accorgendosi in un secondo momento che l’articolo non risponde perfettamente alle esigenze o alle aspettative del consumatore.

In questo caso è fondamentale rimuovere tali ostacoli, partendo dalla proposta di condizioni d’acquisto chiare e trasparenti. Ad esempio, per rassicurare i clienti e incentivare gli acquisti online nel proprio webshop bisogna informare l’utente sulle politiche di reso. In particolare, è importante inserire queste indicazioni in tutte le pagine principali, come la scheda prodotto, la pagina del checkout e quella di conferma dell’ordine, fornendo garanzie solide per consentire agli utenti di realizzare i propri acquisti con maggiore serenità.

3. Organizzare campagne di comunicazione specifiche per il Black Friday

Per un e-commerce l’ideale sarebbe preparare il Black Friday con molti mesi di anticipo, per avere il tempo sufficiente per organizzare al meglio la strategia di comunicazione da adottare e massimizzare le vendite. Inoltre, questo evento serve come introduzione alle festività natalizie, con la possibilità di sfruttare il Black Friday per acquisire nuovi clienti in target in vista degli acquisti per il Natale

In questo contesto l’efficacia della comunicazione è essenziale, per differenziarsi dalla concorrenza e assicurarsi di informare correttamente i consumatori sulle opportunità disponibili sul proprio e-commerce. Ovviamente è importante diversificare la comunicazione, con strategie dedicate per i clienti fidelizzati e attività specifiche per i clienti potenziali da trovare tramite i social e le campagne di advertising.

4. Potenziare il servizio clienti per gestire aumento di vendite nell’e-commerce con il Black Friday

In occasione del Black Friday un webshop riceve in genere un numero di visite più elevato rispetto agli altri periodi dell’anno, per questo motivo anche l’infrastruttura di supporto e l’assistenza al cliente devono essere adeguati. Un aspetto indispensabile è il potenziamento del servizio clienti, per garantire agli utenti un customer service efficiente e in grado di rispondere in fretta alle necessità di tutti i clienti, per evitare che alcuni utenti rinuncino ad acquistare perché non adeguatamente supportati.

Un servizio di assistenza efficiente e personalizzato, infatti, è un valore aggiunto considerevole, capace di aumentare le vendite e il tasso di conversione. Secondo Salesforce, il 67% dei consumatori è disposto a pagare di più le aziende che offrono un servizio clienti di qualità mentre in base al report a cura di Microsoft il 96% dei clienti reputa fondamentale il customer service nelle scelte di lealtà e fiducia al brand. 

5. Black Friday: idee per e-commerce per approfittare del maggiore flusso di utenti

Durante il Black Friday è necessario proporre veri sconti agli utenti, assicurando la massima trasparenza nella programmazione di offerte e promozioni effettivamente convenienti. Le persone, infatti, sono sempre più informate e consapevoli, grazie anche all’utilizzo di diverse piattaforme che consentono di monitorare l’andamento dei prezzi. Ogni comportamento scorretto, quindi, rischia di essere presto scoperto dal consumatore e può causare un danno d’immagine considerevole per il brand.

Per incrementare i profitti bisogna sfruttare gli sconti del Black Friday per attirare i clienti potenziali, dopodiché è possibile utilizzare le strategie di cross selling per aumentare l’importo medio del carrello. Soluzioni come i prodotti correlati, i suggerimenti personalizzati, gli accessori imperdibili e gli sconti aggiuntivi sugli acquisti successivi aiutano a massimizzare i guadagni, ammortizzando meglio i prodotti venduti sottocosto o con sconti importanti.

6. Aumentare il tasso di conversione e le vendite con la simulazione di pagamento rateale Soisy

Per aumentare le vendite nel periodo del Black Friday una soluzione vincente è quella di offrire metodi di pagamento flessibili, ad esempio come il Buy Now Pay Later online, un’opzione che consente di incrementare il tasso di conversione e ridurre quello di abbandono del carrello.

Un pagamento di importo più basso, infatti, incentiva gli acquisti rimuovendo alcune barriere psicologiche, rendendo allo stesso tempo i prodotti più accessibili a una platea più ampia di consumatori. 

Soisy propone un pagamento online semplice, 100% digitale e veloce, senza nessun costo iniziale o commissione mensile fissa. Il Buy Now Pay Later di Soisy permette ai clienti di richiedere il pagamento dilazionato online al momento del checkout, con la possibilità di pagare in più volte importi da 100 a 15.000 euro e rimborsarli in un arco temporale da 3 a 36 mesi, con accredito immediato per l’e-commerce entro 24 ore dopo l’approvazione e rischio d’insolvenza a nostro carico.

Uno strumento perfetto per ottimizzare le prestazioni di vendita durante il Black Friday è il widget di Soisy per la simulazione del pagamento dilazionato, da incorporare nelle pagine web inserendo lo script JS dopo il tag <head> e prima della chiusura del tag <body>. Il widget di Soisy permette di impostare diversi parametri come l’ID dello shop online, l’importo intero o decimale, il numero di rate da offrire e il tasso da applicare (tasso zero o standard), gestendo ogni configurazione in modo semplice e intuitivo.

Il widget per la simulazione di pagamento rateale si può integrare nella galleria dei prodotti, nelle schede prodotto, nel carrello e nel checkout, sfruttandolo appieno per ottimizzare le vendite nel Black Friday. In alternativa è possibile implementare la simulazione rateale tramite API, con la possibilità di simulare il costo minimo, medio e massimo in caso di tasso standard e con interessi; l’e-commerce può scegliere liberamente quale simulazione mostrare al cliente, sebbene quella che suggeriamo è la simulazione relativa al costo medio.

Per incrementare le conversioni è possibile mostrare il prezzo già dilazionato al posto dell’importo intero del prodotto oppure scegliere l’opzione a Tasso Zero durante il Black Friday per aumentare la propensione all’acquisto dei consumatori. Con il tasso zero e il widget Soisy è possibile incrementare fino a 3 volte le conversioni e il numero di carrelli finali, come ha fatto ad esempio l’e-commerce di abbigliamento Raptus&Rose, con risultati del +1.400% di fatturato, come raccontato in questo case study

Infine, con il pagamento BNPL è possibile aumentare fino al 50% l’importo dello scontrino medio rispetto agli acquisti effettuati con altri metodi di pagamento, come ha fatto Timesport24.it in un mese di Tasso Zero, del quale è possibile trovare il case study con tutti i dettagli qui.

Il Black Friday è un’ottima occasione per provare il Buy Now Pay Later di Soisy, una soluzione ideale per gli e-commerce che vogliono aumentare le vendite, il fatturato e i guadagni e migliorare l’esperienza d’acquisto dei clienti in modo facile e veloce. 

Per prepararsi al Black Friday è disponibile il toolkit con gli asset per gestire le comunicazioni digital (web, social, email) e promuovere Soisy, con la proposta di rateizzazione da 3 rate in su; per le campagne che invitano a comprare a tasso zero c’è una sezione con contenuti dedicati da utilizzare su tutti i canali, incluse le stories su Instagram.

Qui un esempio di banner da inserire in una landing page 👇

E questo il frame tasso zero per Instagram 👇



Immagine copertina: Karolina Grabowska

Articolo precedente

Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 75 = 78

Condividi

Contattaci

supporto@soisy.it

Disclaimer

Con nessuno dei nostri articoli offriamo consulenza finanziaria: i dati e le analisi contenuti negli articoli del blog sono a scopo informativo e non costituiscono la consulenza di un esperto.

Voglio saperne di più

Ciao!

Siamo on line dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30

Scrivici in questi orari, grazie!