Cos’è la user experience e come migliorare la UX del tuo e-commerce

Per avere successo nel settore del commercio elettronico è essenziale offrire una user experience ottimale agli utenti, assicurando un’esperienza di navigazione e acquisto impeccabile ai propri clienti. Si tratta di un requisito essenziale per qualsiasi store online, il segreto del successo di aziende come Amazon che hanno sempre messo al centro del proprio business le esigenze degli utenti.

Investire nella UX permette di ottimizzare l’esperienza complessiva messa a disposizione degli utenti, ottenendo benefici concreti in termini di vendite online, fatturato e guadagni. A seconda del negozio online possono bastare dei semplici accorgimenti per migliorare la user experience di un e-commerce, degli interventi che consentono di rendere più efficiente e agevole l’interazione delle persone con il proprio web shop.

User experience: definizione di UX per e-commerce

Il significato di user experience, la cui abbreviazione è appunto “UX”, è l’esperienza che una persona sperimenta quando interagisce con un servizio o un prodotto. Nel contesto dello shopping online, la UX si riferisce all’esperienza vissuta dagli utenti quando navigano e comprano dei prodotti all’interno di uno store online, un parametro misurabile in base ai risultati ottenuti dal negozio online.

Al giorno d’oggi, infatti, la user experience di un e-commerce è uno dei fattori più importanti. Naturalmente per un grande store online multiprodotto, oppure per un marketplace, è senza dubbio più complesso offrire un’esperienza all’utente impeccabile, in quanto è necessario relazionarsi con tantissimi target differenti di utenti.

Al contrario, per un piccolo negozio online o un e-shop verticale è senz’altro più semplice fornire una buona UX, poiché il target di pubblico è più profilato e specifico, una caratteristica che consente di adattare meglio il sito web ai clienti di riferimento. Ad ogni modo in qualsiasi contesto è fondamentale lavorare per migliorare la user experience, cercando di garantire un’esperienza utente moderna, semplice ed efficace

Come migliorare la user experience di un e-commerce?

La user experience di un negozio online non è legata solo al design del sito, ma richiede un controllo accurato di tutti gli aspetti che influiscono sull’esperienza vissuta dagli utenti, dal momento in cui accedono sulla piattaforma fino a quando concludono i propri acquisti. Ovviamente bisogna essere consapevoli dei limiti del proprio portale, per essere in grado di prendere le decisioni giuste.

Per questo motivo è importante monitorare con attenzione le interazioni degli utenti sul proprio store online, allo scopo di acquisire dati essenziali sul comportamento delle persone e capire quali interventi realizzare per ottimizzare la user experience in modo mirato ed utile. I fattori da considerare sono numerosi, perciò ecco alcuni suggerimenti utili e pratici per migliorare la UX di un sito e-commerce

Rendere lo store online funzionale

Il primo aspetto da tenere in conto è la funzionalità dello store online. Spesso viene preferita una grafica accattivante e l’inserimento di elementi potenzialmente d’impatto; tuttavia, aggiungere molte funzioni e grafiche elaborate può anche confondere l’utente e rallentare il caricamento del sito web, ottenendo di fatto l’effetto contrario con un aumento del tasso di abbandono del carrello.

Il portale invece deve essere snello ed essenziale, accertandosi che ogni elemento sia effettivamente necessario e controllando che non rallenti la piattaforma. Soluzioni come sfondi video in alta definizione, scrolling di immagini e pulsanti ghost possono creare confusione e penalizzare le performance del negozio online, perciò è consigliabile prediligere grafiche più funzionali al processo di ricerca dei prodotti e acquisto.

Ottimizzare il processo d’acquisto

Una delle problematiche principali legate alla UX degli e-commerce è un processo d’acquisto non ottimizzato, ad esempio perché troppo complesso e articolato. Questa condizione può essere facilmente rilevata dal tasso di conversione; infatti se uno store online non converte come dovrebbe l’errore potrebbe risiedere proprio nel percorso di acquisto, mettendo a rischio la sostenibilità del business.

In questo caso bisogna semplificare il processo di vendita, dalla gestione del carrello alla fase di checkout, assicurandosi che l’utente possa concludere l’acquisto in pochi passaggi. È importante rimuovere ogni elemento di disturbo, usando in modo strategico strumenti utili come le recensioni online e mostrando i vantaggi disponibili come la spedizione gratuita o il cambio merce senza costi aggiuntivi, consentendo di concludere il pagamento senza lunghe operazioni di registrazione.

Rendere la navigazione veloce e intuitiva

Per fornire una corretta user experience un e-commerce deve essere facile e veloce da navigare, affinché ogni persona possa trovare i prodotti e le informazioni di cui ha bisogno senza ostacoli ed elementi di disturbo. Si tratta in assoluto di uno degli aspetti più complessi su cui lavorare, considerando che ancora oggi pochi store online sono in grado di offrire una navigazione immediata e intuitiva.

Innanzitutto, è fondamentale fornire subito tutte le informazioni essenziali, ottimizzando le schede prodotto e inserendo i contenuti giusti nel posto più opportuno. Inoltre, bisogna utilizzare un linguaggio chiaro e semplice, inserendo se necessario delle finestre a scomparsa per chiarire eventuali dubbi degli utenti. Allo stesso modo è importante che la struttura del sito aiuti gli utenti nella navigazione, dal menu principale alla configurazione delle pagine prodotto, usando laddove utile link, icone e barre di ricerca.

Non trascurare la user experience da mobile

Oggigiorno le persone utilizzano sempre di più i dispositivi mobili per lo shopping online, con una percentuale che ha raggiunto il 51% nel 2020 secondo l’Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano. In particolare, lo smartphone è il device più usato per acquistare su internet, con un vero e proprio boom del mobile commerce negli ultimi anni, una tendenza da considerare con estrema attenzione per rimanere competitivi.

Tuttavia, la user experience da mobile non è uguale alla UX da desktop, infatti molti web shop presentano diversi problemi come l’impossibilità di zoomare le immagini dei prodotti, l’uso di un layout non ottimale e l’assenza dell’acquisto senza registrazione. Lo shopping mobile invece deve essere veloce e semplice, adattando ogni elemento della piattaforma ai dispositivi mobili per garantire la massima usabilità del negozio online con la navigazione da smartphone e tablet Android e iOS.

Inserire il pagamento dilazionato online

Tra i problemi che possono penalizzare la user experience di un e-commerce c’è la mancanza di soluzioni di pagamento flessibili per il checkout. Prima di tutto lo store online deve fornire diverse opzioni di pagamento, da quelle classiche come le carte di credito fino al bonifico bancario e ai moderni wallet digitali. Inoltre, in molti contesti è fondamentale inserire una modalità di pagamento Buy now, pay later, consentendo agli utenti di acquistare subito e pagare in modo dilazionato.

Noi di Soisy proponiamo una soluzione efficace per i negozi online, grazie al nostro servizio di pagamento rateizzato online. In questo modo utenti privati possono finanziare gli acquisti in e-commerce da parte di altri privati, con tassi d’interesse competitivi e rimborso da 3 a 36 mesi per importi da 100 a 15.000 euro.

Per migliorare la UX dell’e-commerce mettiamo a disposizione un apposito widget per la simulazione della dilazione di pagamento, uno strumento che consente di aumentare le conversioni e incrementare l’importo medio dei carrelli. Il widget permette infatti di mostrare in punti specifici del processo di vendita il prezzo dilazionato, evidenziando il valore della rata invece della somma totale, oppure l’offerta della dilazione online a Tasso Zero per gli store online che scelgono di proporre questa modalità.

Il widget di simulazione rateale Soisy può essere aggiunto nella scheda prodotto, nella pagina di checkout, nel carrello oppure nella galleria dei prodotti, ottimizzando il suo posizionamento per ottenere i migliori risultati in termini di crescita del fatturato e delle vendite online. Inoltre, si tratta di un prodotto gratuito, con il quale completare le soluzioni Soisy a sostegno del commercio elettronico, approfittando di un servizio di social lending che non prevede canone mensile né costi iniziali.

Vuoi provare? Qui trovi tutte le informazioni sul nostro pagameento rateale per e-commerce b2c, qui le FAQ e qui le oltre 15mila recensioni dai clienti degli oltre 500 e-commerce già convenzionati con Soisy: se vuoi unirti a loro, lasciaci i tuoi dati e verrai ricontattato dal nostro team di business development.

Immagini: copertina

Articolo precedente

Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

43 − = 36

Condividi

Contattaci

supporto@soisy.it

Disclaimer

Con nessuno dei nostri articoli offriamo consulenza finanziaria: i dati e le analisi contenuti negli articoli del blog sono a scopo informativo e non costituiscono la consulenza di un esperto.

Voglio saperne di più

Ciao!

Siamo on line dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30

Scrivici in questi orari, grazie!