Prestiti tra privati veloci e convenienti… per chi se li merita!

Scopri come selezioniamo i richiedenti prestiti e quali sono i fattori che influenzano l’esito di una richiesta

“Come è possibile che riusciate in pochi minuti a finanziarmi un prestito più conveniente soltanto facendomi compilare un form online?”

Finanziamenti e prestiti da privati seri

Sono molti i richiedenti di prestiti Soisy che ci pongono questa domanda.

E altrettanto numerosi sono gli investitori che si pongono lo stesso quesito, per capire meglio quali sono le logiche di abbinamento dei propri investimenti alle richieste di finanziamenti online sulla nostra piattaforma.

Effettivamente chi ci chiede un prestito sa che può ottenere:

  • un preventivo in 1 minuto fornendo codice fiscale, tipo di lavoro, …
  • una risposta positiva o negativa in meno di 5 minuti, fornendo altri dati di approfondimento (indirizzo, cellulare, documenti di identità e in alcuni casi di reddito…).

Nelle ore successive controlliamo le informazioni inserite e se risultano veritiere la risposta diventa definitiva e il prestito viene proposto sul marketplace ai nostri investitori (non sai come funzionano i prestiti tra privati Soisy? Scopri tutti i dettagli nelle nostre faq generali Soisy).

La velocità della nostra valutazione dipende dall’utilizzo della tecnologia; come facciamo però a fare un’offerta così conveniente?

In breve, il fattore chiave è il fatto di essere molto selettivi nel selezionare i clienti che richiedono un prestito.

In questo modo siamo sicuri che i prestiti tra privati che verranno concessi sul marketplace siano sostenibili per i clienti che li ricevono; questo a sua volta riduce il rischio per gli investitori che sono quindi disposti a investire in prestiti con tassi di interesse più bassi.

Si tratta di una scelta di posizionamento che è nel DNA di Soisy fin dalla sua fondazione: la nostra esperienza nel risk management di una grande banca ci ha fatto infatti toccare con mano l’importanza della sostenibilità dei prestiti.

Prestiti tra privati: uno strumento potente solo se sostenibile

In Soisy crediamo che i prestiti online da privati siano uno strumento utile e potente per aiutare le persone a realizzare i propri sogni e progetti di vita. Tuttavia, come tutti gli strumenti potenti, va utilizzato con moderazione.

Sappiamo inoltre che esiste una differenza di conoscenze tra noi e i nostri clienti sui possibili effetti negativi di un utilizzo eccessivo dei debiti: non sempre i nostri clienti si rendono conto degli effetti negativi derivanti da un prestito troppo alto o, peggio ancora, da un prestito non pagato.

Crediamo quindi che sia nostra responsabilità supportarli nell’identificare il giusto grado di utilizzo del prestito. Una responsabilità che abbiamo anche verso i clienti investitori che si aspettano di essere abbinati a richiedenti per i quali un prestito sia sostenibile.

Prestiti tra privati: controlli molto selettivi sui richiedenti

Quando i prestiti tra privati sono sostenibili?

In Soisy valutiamo la sostenibilità di un richiedente su 3 dimensioni:

Prestiti tra privati: quali fattori incidono sulla sostenibilità?

  • Comportamentale: il cliente è diligente e di buona volontà nel gestire un prestito? La storia dei pagamenti del cliente dà molte informazioni sulla capacità di un cliente di gestire le scadenze dei propri impegni finanziari e quindi indirettamente sulla loro sostenibilità
  • Reddituale: il cliente ha i mezzi economici per ripagare il prestito che sta richiedendo? Per questa valutazione teniamo conto sia di reddito e patrimonio del cliente che dell’eventuale presenza di altri prestiti. In certi casi anche l’analisi delle spese ricorrenti (es. affitto) può completare l’analisi.
  • Socio-demografica: in caso di difficoltà, il cliente ha risorse a cui attingere per ripagare il prestito? La storia professionale, l’attuale occupazione e la situazione abitativa del cliente sono le informazioni fondamentali per capire quanto il cliente potrebbe sopportare eventuali difficoltà economiche o meno.

Le 3 dimensioni non vengono però valutate rigidamente ma combinate tra loro: ad esempio un cliente con una valutazione comportamentale molto positiva ha già dimostrato di essere perfettamente in grado di valutare la sostenibilità di un prestito rispetto al proprio reddito e quindi siamo molto più flessibili nel valutare la sua richiesta. Il tutto, come abbiamo detto, in pochi minuti grazie all’utilizzo della tecnologia.

Questo vuol dire che chiedere un prestito tra privati è troppo difficile?

Certo che no!

Prestiti online da privati

Considerato che ci vogliono pochi minuti per sapere se il proprio acquisto può essere finanziato sul marketplace Soisy e che in caso positivo si pagherà una rata decisamente più bassa, vale sicuramente la pena provare.

Inoltre, la buona notizia è che la maggior parte dei richiedenti non ammessi ricade in due categorie:

  • in passato ci sono stati problemi anche piccoli nel pagamento di mutui, prestiti o carte di credito
  • i redditi sono sproporzionati al totale di prestiti, mutui e carte. In particolare, se la somma delle carte di credito e dei prestiti, compreso quello in richiesta, è oltre il 50% della Retribuzione Annua Lorda la sostenibilità reddituale viene giudicata con attenzione.

Questo vuol dire che per chi non ricade in queste categorie le probabilità di essere ammessi al marketplace e ricevere un prestito a basso prezzo è alta, attorno all’80%. Sono questi i potenziali clienti quelli cui conviene di più chiedere un pagamento rateale con Soisy su uno degli e-commerce o negozi convenzionati.

Se hai trovato interessante questa spiegazione e stai cercando un prestito conveniente, sappi che in Soisy NON facciamo più prestiti tra privati tradizionali ma puoi cercare un prestito personale conveniente con

Se invece vuoi saperne di più su come investire per finanziare prestiti personali e progetti di vita di altre persone, visita la nostra pagina dedicata agli investimenti.

Ah, un’ultima cosa: se pensi che vuoi saperne di più sul mondo prestiti, in questo articolo ti raccontiamo ➡ le 10 cose che non puoi non sapere sui prestiti personali per arrivare a chiedere un prestito personale in maniera consapevole e responsabile.

Articolo precedente

Articolo successivo

7 thoughts on “Prestiti tra privati veloci e convenienti… per chi se li merita!

  1. Manu ha detto:

    Siete peggio delle banche, chiedete troppo e offrite poco, come sempre tante chiacchiere e nnt fatti

    1. Soisy ha detto:

      Ciao Manu e grazie per il tuo commento. Ci spiace molto leggere della tua esperienza negativa con noi, ma dobbiamo ribadire una cosa che ci sta molto a cuore: per fare seriamente il nostro lavoro dobbiamo rifiutare alcune richieste di prestito.

      Innanzitutto perché i soldi che vengono prestati non sono nostri ma di altre persone e famiglie, che si aspettano di vedere crescere i loro risparmi.E poi perché riteniamo di avere una responsabilità nel concedere prestiti solo se sono davvero sostenibili, evitando il rischio di indebitamento eccessivo.

      Se ci dai un feedback più specifico tramite chat, sui nostri canali social o chiamandoci allo 02 4003 0804 saremo lieti di darti spiegazione dettagliate.

      Il team Soisy

  2. Bellavia Carmelo ha detto:

    Salve ho una domanda da porvi .Ad esempio io sono residente all’estero e precisamente in Germania e sarei interessato a fare un prestito di 10000 euro visto che nel 2019 mi sposo e quest’anno ho delle spese da affrontare per organizzare il tutto. .la mia domanda è questa anche se sono residente in Germania posso ugualmente richiedere un prestito a voi? Ovviamente sono un dipendente a tempo indeterminato in una fabbrica di carta e la mia futura moglie è un caporeparto all’ Audi

    1. Soisy ha detto:

      Ciao Carmelo: come puoi leggere in questo articolo https://www.soisy.it/prestiti-per-rateizzare-acquisti/ da novembre scorso abbiamo cambiato modello di business e non facciamo più prestiti personali ma solo prestiti attraverso partner convenzionati (negozi, e-commerce e professionisti). In bocca al lupo per la tua ricerca 🙂

  3. Bruno ha detto:

    Salve. Volevo sapere se in caso di rifiuto segnalate la richiesta alle banche dati come fanno le finanziarie. La mia domanda è legata al fatto che pur avendo una “alta affidabilità finanziaria” (mistercredit – crif) ho avuto un rifiuto per un acquisto di una impastatrice da pochi euro (circa 1000) e credo che il rifiuto sia legato al settore di attività dell’azienda di cui sono amministratore che è nel settore dei giochi pubblici (scommesse, bingo etc.)
    Sarei lieto di avere una Vs cortese risposta prima di effettuare un acquisto di circa 500 euro.

    1. Giorgia ha detto:

      Ciao Bruno,
      sì, anche noi consultiamo e alimentiamo con i nostri dati i SIC (Sistemi di Informazioni Creditizie)

  4. Bruno ha detto:

    L’appartenenza al settore dei giochi pubblici è per voi una pregiudizievole?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi

Contattaci

supporto@soisy.it

Disclaimer

Con nessuno dei nostri articoli offriamo consulenza finanziaria: i dati e le analisi contenuti negli articoli del blog sono a scopo informativo e non costituiscono la consulenza di un esperto.

Voglio saperne di più