Rateizzazione Soisy: quali documenti servono?

“Quali documenti servono per fare la richiesta di finanziamento online con Soisy?”

 

È una domanda, questa qui su ⬆ ⬆ ⬆, che ci sentiamo chiedere spesso in chat o che ci chiedono i nostri partner (prima di diventarlo): sarà complicato chiedere la rateizzazione con Soisy? Complicato quanto?

Abituati come siamo alle lungaggini e scartoffie bancarie, quali millemila documenti saranno richiesti stavolta per poter pagare anche solo 250€ in 3 rate da 85,36€? L’ennesima corsa ad ostacoli da farti passare la voglia prima ancora di chiederlo, il pagamento rateale?

Ecco, vogliamo rassicurarvi: assolutamente no, e per onor di cronaca e trasparenza ve li diciamo tutti prima, gli “incartamenti” che servono per pagare a rate con Soisy.

Che, per onor di stessa cronaca, non sono “incartamenti”: Soisy è 100% online e non è richiesta nessuna stampa, scansione o qualsivoglia versione cartacea di documenti.

Si fa tutto in maniera veloce dal pc o dallo smartphone: semplice e anche eco-sostenibile 😉

Ma prima di passare in rassegna i documenti da tenere a portata di man.. ops, di smartphone/pc, una doverosa premessa su cosa fa Soisy e quando e perchè chiede determinati documenti (in versione digitale) in caso di pagamento rateale.

 

Come e cosa fare per chiedere un pagamento rateale con Soisy?

Soisy è una piattaforma di social lending che permette di fare investimenti online finanziando acquisti di beni e servizi presso e-commerce, negozi fisici e professionisti nostri partner.

 

In questo modo chi vuole acquistare a rate uno strumento musicale, attrezzatura sportiva o pagare l’idraulico a rate (per citare solo tre dei nostri principali partner), può farlo:

  • direttamente dal carrello dell’e-commerce, selezionando il pagamento rateale tra le opzioni di pagamento
  • in negozio o comodamente da casa, per negozi fisici e professionisti che offrono il pagamento a rate con Soisy.

Sia da carrello online che in negozio, si viene reindirizzati in un’applicazione (ambiente Soisy protetto e dedicato a ciascun e-commerce/negozio/professionista), in cui è possibile chiedere la rateizzazione di un bene/servizio inserendo pochissime info.

 

Quali informazioni inserire per chiedere il pagamento rateale con Soisy?

Nel giro di 6 schermate, bisogna inserire:

  • codice fiscale
  • tipo di lavoro
  • tipo di contratto lavorativo
  • data inizio lavoro (mese/anno in formato MM/AAAA, tipo se ho iniziato a lavorare a luglio del 2010 occorre inserire 07/2010)
  • data fine lavoro (mese/anno nello stesso formato di prima; questa info viene chiesta SOLO per contratti a tempo determinato, per gli indeterminati questa informazione non viene richiesta)
  • email
  • n° cellulare
  • nome
  • cognome
  • indirizzo, civico, cap, città, provincia
  • residenza
  • tipo di residenza (affitto, casa dei genitori, mutuo,…)
  • da quando?
  • n° figli
  • titolo di studio
  • guadagno annuale lordo
  • spuntare o meno flag delle Persone Politicamente Esposte1
  • indicare giorno del mese in cui si vuol pagare la rata
  • indicare l’IBAN del conto corrente dove verranno addebitate le rate, intestato al richiedente
  • tipo documento, numero , data di emissione e scadenza.

 

Dopo aver inserito i riferimenti del documento di identità si passa alla schermata successiva, in cui i documenti devono essere caricati online.

 

Quali documenti servono per chiedere di pagare a rate con Soisy?

 

rateizzazione Soisy: quali documenti servono?

 

Dopo aver inserito le informazioni citate al paragrafo precedente, serve caricare i seguenti documenti online:

  • un selfie con documento in mano: è importante scattare una foto in primo piano che ritragga in maniera chiara e riconoscibile chi sta richiedendo il pagamento rateale e in cui sia altrettanto riconoscibile e visibile il documento (che poi dovremo confrontare con quello caricato in piattaforma). La foto col documento ha lo scopo di dimostrare chi sta richiedendo il pagamento rateale: qui spieghiamo nel dettaglio come farsi un selfie con documento in mano al primo colpo 😉
  • un documento di identità valido (fronte e retro, in formato leggibile): è possibile usare la carta di identità (sia versione cartacea che digitale) oppure la patente o il passaporto
  • il codice fiscale (in formato .jpeg o .pdf, sempre sia fronte che retro, leggibile): si può usare il tesserino del codice fiscale o la nuova tessera sanitaria
  • un documento di reddito, ma non sempre! Su questo ci riserviamo di fare un piccolo approfondimento, che rimandiamo al prossimo paragrafo.

 

Serve allegare un documento di reddito? Quale e quando?

Per ottenere la possibilità di pagare a rate con Soisy è necessario allegare (ma non sempre!) un documento di reddito che serve a identificare il cliente e a dimostrare la sua condizione lavorativa e reddituale.

La documentazione, per importi inferiori a 4.000€, va allegata o meno in base al merito creditizio di chi richiede la rateizzazione: il nostro motore di rischio è intelligente e in situazioni di buon merito creditizio non viene richiesto il documento di reddito, che invece va caricato in tutti gli altri casi (e comunque sempre per importi superiori a 4.000€).

Ecco perché nella richiesta di pagamento rateale con Soisy diciamo sempre di tenere a portata di mano un documento che dimostri il reddito percepito da chi sta chiedendo la rateizzazione: potrebbe servire, ma nei casi migliori e per acquisti entro i 4.000€, vi semplifichiamo la vita e non vi chiediamo nemmeno di allegarlo!

In tutti i casi in cui, invece, il nostro sistema richiede di allegare il documento di reddito, è possibile caricare online:

  • l’ultima busta paga, per i lavoratori dipendenti
  • l’ultima dichiarazione dei redditi (730 oppure Modello Unico), per i liberi professionisti
  • il CUD o cedolino della pensione o il modello OBIS, per i pensionati.

Last but not least… vi ricordiamo anche ⬇ ⬇ ⬇

 

I requisiti necessari per poter chiedere una rateizzazione con Soisy

Soisy è una piattaforma di social lending: questo significa che il denaro che il richiedente riceve e che diamo direttamente al partner presso cui si sta facendo l’acquisto, è di altre persone che finanziano la richiesta di rateizzazione.

Si tratta di persone e famiglie che stanno investendo i loro risparmi prestandoli ad altre persone, per finanziarne sogni e progetti. Lo fanno ovviamente anche per gli interessi che ne derivano: gli interessi che chiediamo per la richiesta di rateizzazione (esclusa la commissione Soisy – 1/3% dell’importo finanziato, a seconda del merito creditizio del cliente –) vanno infatti a remunerare l’impegno degli investitori a finanziare l’acquisto di beni e servizi dei richiedenti del nostro marketplace.

Per tutelare il capitale dei nostri investitori, abbiamo previsto requisiti molto stringenti per chi chiede il pagamento rateale con Soisy, e cioè:

 

  • essere una persona fisica (non sono concessi finanziamenti a persone giuridiche)
  • residente in Italia da almeno 3 anni
  • di +18 anni
  • con disponibilità di un conto corrente bancario (serve indicare un IBAN a cui addebitare il pagamento mensile della rata)
  • con reddito regolare e dimostrabile
  • con un buon merito creditizio (chi ha subìto segnalazioni o protesti presso le banche dati creditizie come CRIF non può chiedere il pagamento rateale con Soisy).

Vi ricordiamo, infine, che l’importo minimo finanziabile a rate con Soisy è di 250€ fino a un massimo di 15.000€, da ripagare in minimo 3 e massimo 60 rate (ma ogni partner negozio fisico, e-commerce o professionista che sia può scegliere un numero di rate massime inferiore: il nostro intento è infatti far pagare meno interessi possibili ai richiedenti e per questo, d’accordo con i partner, cerchiamo di non dilazionare troppo l’opportunità di pagamento, ovviamente in base agli importi e ai ticket medi dei nostri partner).

 

 

 

Articolo precedente

Articolo successivo

Condividi

Contattaci

giuliana.tumminelli@soisy.it

+39 345 77 92 182

Disclaimer

Con nessuno dei nostri articoli offriamo consulenza finanziaria: i dati e le analisi contenuti negli articoli del blog sono a scopo informativo e non costituiscono la consulenza di un esperto.

Voglio saperne di più
Utilizziamo cookie per poterti fornire i nostri servizi. Se vuoi saperne di più clicca qui: Maggiori Informazioni. Chiudi [X]